Amalfi ed Atrani sono pronte ad indossare la veste più bella per fare da cornice all’evento clou del 2017. Domenica 24 dicembre, a partire dalle 23.30, la cittadina ed il borgo costiero, festeggeranno l’arrivo del Natale, con l’appuntamento della Calata della Stella. Quella di Atrani, in particolare, è una tradizione iniziativa nel 1878, e che quest’anno taglia il traguardo della 139ma edizione.
La stella, una palla infuocata composta da circa 300 biancali montati su una piattaforma metallica, viene allestita e fatta scivolare su un cavo d’acciaio, lungo circa 300 metri che, partendo dal monte Aureo, baluardo naturale che si erge alle spalle del paese, conclude la sua corsa presso la terrazza panoramica della Collegiata di Santa Maria Maddalena. La traiettoria è assicurata da un complesso sistema di cavi e di funi che da valle si arrampica fin sulle pendici del monte attraversando i terrazzi e sfidando gli ostacoli rappresentati da tetti e dalle antenne. Un sistema che sfida le leggi della fisica e si basa sulla forza dell’uomo.
Ad Amalfi, la calata della stella, dal cielo al mare sulla baia, avrà inizio alle 23.45. Su quello specchio di mare compreso tra l’antica torre d’avvistamento e il molo della Darsena, per il secondo anno rivivrà la tradizione che venne interrotta per oltre un decennio.

Iscriviti alla nostra newsletter


Non ti invieremo spam e non comunicheremo i tuoi dati a terzi