Al festival del formaggio, che si svolge a Bra dal 15 al 18 settembre, un’ampia vetrina dedicata alle produzioni enogastronomiche della Campania

Giunge all’undicesima edizione “Cheese”, l’evento, organizzato da Slow Food Italia e dalla Città di Bra, dedicato alle “forme del latte”.
La manifestazione accende i riflettori sui formaggi di qualità, quest’anno rigorosamente a latte crudo, e sulle storie di centinaia di allevatori e casari eroici provenienti da tutto il mondo. La Campania prende parte a questa festa con numerose iniziative, a partire dai laboratori con il Pecorino Bagnolese ai presìdi e i birrifici della Piazza della Birra, senza dimenticare la Piazza della Pizza.
Tra gli eventi più attesi del programma di Cheese, i “Laboratori del Gusto” presentano eccellenze gastronomiche della produzione artigiana e coinvolgono anche ristoratori, esperti e prodotti del territorio campano. Già sold out il laboratorio di domenica 17 “Naturalmente Pecorini”.
Tra i Presìdi Slow Food, fiore all’occhiello della produzione enogastronomica italiana e internazionale, nati per sostenere produzioni tradizionali e di piccole dimensioni che altrimenti andrebbero perdute, dalla Campania è presente a Cheese in via Principi di Piemonte la Cacioricotta del Cilento e il Conciato Romano.
La Piazza della Birra, in piazza Spreintenbach, è la prima destinazione per ogni appassionato di birra che si rispetti. Insieme a una grande selezione di etichette sia nazionali che internazionali, due sono i birrifici campani che portano le loro creazioni a Cheese 2017:  Birrificio dell’Aspide, di Roccadaspide (Sa) e il Birrificio Sorrento di Sant’Agnello (Na)
Nei panni di sostenitore ufficiale di Slow Food Italia e di official partner della manifestazione c’è il Pastificio Di Martino, che porta all’interno dell’evento internazionale dedicato ai formaggi tutto il gusto e la storia della Pasta di Gragnano Igp. Laboratori a tema, suggerimenti sull’abbinamento corretto tra formati di pasta e formaggi, e degustazioni espresse animeranno l’ampio stand dedicato al pastificio. La partecipazione del pastificio si estende anche al di fuori del proprio spazio espositivo, con la partecipazione alla scuola di cucina di Salvatore Tassa: il cuciniere ecosostenibile.
Il programma completo e la possibilità di prenotare eventuali posti disponibili nei Laboratori del Gusto, Scuole di Cucina e Piazza della Pizza è su www.slowfood.it.

Iscriviti alla nostra newsletter


Non ti invieremo spam e non comunicheremo i tuoi dati a terzi