A Gorizia, per la rassegna “Gusti di Frontiera”, le specialità dello chef pizzaiolo Antonino Esposito

Da oggi a domenica, le creazioni del maestro pizzaiolo Antonino Esposito e quelle dello chef Gennaro Vingiano saranno tra le protagoniste dell’edizione 2017 di Gusti di Frontiera, la kermesse enogastronomica più grande del Triveneto, che fino al 24 settembre porterà a Gorizia oltre 350 stand in rappresentanza di 42 Paesi.
Nello spazio riservato al ristorante “Acqu’e Sale”, il locale inaugurato due anni fa a Marina Piccola di Sorrento da Antonino Esposito, saranno preparati piatti di pasta di Gragnano con ragù napoletano e gustose fruste sorrentine con fior di latte di Agerola e pomodorini del Vesuvio.
Giunta alla sua 14ma edizione, Gusti di Frontiera è organizzata dal Comune di Gorizia ed offre bontà di tutto il mondo, irresistibile e sfizioso cibo da strada, osterie negli angoli più suggestivi del centro storico. Un mappamondo di sapori, profumi e colori che sarà corredato anche quest’anno dal Salotto del Gusto, che porterà nel capoluogo isontino momenti di incontro e tantissimi ospiti
Questo pomeriggio, l’inaugurazione, con la chef e giudice di Masterchef Antonia Klugmann, Davide Paolini, il “gastronauta” del Sole 24 Ore ed una leggenda del giornalismo sportivo: Bruno Pizzul.
Nei prossimi giorni, ospiti del salotto saranno, tra gli altri, lo chef Gianfranco Vissani, Camila Raznovich, conduttrice dei programmi tv “Kilimangiaro” e radio “RadiodueComeVoi” ed Emanuele Scarello, chef del ristorante “Agli Amici” di Godia.

Iscriviti alla nostra newsletter


Non ti invieremo spam e non comunicheremo i tuoi dati a terzi