Dal 14 al 26 febbraio, 30 opere in mostra di Lilliana Comes e Renato Iannone

Mercoledì 14 febbraio sarà inaugurato presso il Palazzo delle Arti di Napoli “Grida di fata”, progetto artistico creativo con 30 opere in mostra di Lilliana Comes e Renato Iannone.
L’evento itinerante nasce da una combinazione artistica tra la fotografia di Iannone e l’illustrazione di Comes, da uno sguardo comune verso situazioni di degrado e di scempio ambientale, ma da una diversa modalità espressiva che associa il reportage di denuncia a una favola poetica per richiamare l’attenzione su alcune situazioni di criticità del nostro territorio ma comune a tutti ed interpretabili come manifestazioni tangibili di più ampie problematiche della civiltà contemporanea concernenti il rapporto dell’uomo con il suo habitat naturale.
“Iannone e Comes – ha scritto in una nota di presentazione il critico d’arte Domenico Raio – hanno sostituito le ormai ridondanti e persino inflazionate grida di protesta con le “Grida di Fata” introducendo un personaggio fantastico al quale è delegata la rappresentazione di un universo delle emozioni e della bellezza, elementi che in questa originale creazione artistica sono chiamati a salvare il mondo dall’abbandono causato dall’essere umano”.

Iscriviti alla nostra newsletter


Non ti invieremo spam e non comunicheremo i tuoi dati a terzi