Dal 30 maggio al 5 giugno 2017,  la rassegna dedicata ai vini da vitigni autoctoni e agli oli del meridione

Torna al Castello Normanno Svevo di Sannicandro, dal 30 maggio al 5 giugno, “Radici del Sud”, il Salone dei vini del sud Italia dedicato ai prodotti da vitigno autoctono e da quest’anno anche agli oli extravergini del mezzogiorno d’Italia.
Sette giorni in cui i produttori di Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia presenteranno i loro vini agli importatori, alla stampa e al consumatore finale in una serie di appuntamenti: incontri b2b, wine tour, concorsi e degustazioni.
Le prime giornate, dal 31 maggio al 2 giugno, saranno dedicate ai wine tour e agli incontri con i buyer e gli esperti, che quest’anno arriveranno da vari paesi europei (Gran Bretagna, Danimarca, Svezia, Norvegia, Olanda, Polonia) ma anche dagli Stati Uniti, dall’Australia, dal Medio Oriente, dalla Cina e dalla Corea del Sud. Un’occasione per scoprire e approfondire la conoscenza dei prodotti direttamente sul territorio.
Sabato 3 e domenica 4 giugno saranno i giorni dedicati al concorso fra tutti i vini del Sud suddivisi per vitigno, che verranno giudicati da quattro diverse giurie composte da giornalisti, esperti, buyer e addetti ai lavori.
Tra le novità della dodicesima edizione spicca il “Salone dell’Olio”, che quest’anno farà il suo esordio affiancando quello del vino. Entrambi i saloni saranno aperti al pubblico di appassionati nei giorni di domenica 4 e lunedì 5 giugno.
La serata conclusiva della manifestazione, domenica 5 giugno sarà in piazza Castello a Sannicandro, dove i vini del concorso e gli oli del salone saranno abbinati ai piatti di alcuni chef del Sud Italia.

Iscriviti alla nostra newsletter


Non ti invieremo spam e non comunicheremo i tuoi dati a terzi