Lanciata da Repubblica, aiuta a trovare punti di interesse vicino alle stazioni ferroviarie

Undici città e oltre tremila punti d’interesse distribuiti in più di duecento itinerari: musei, negozi, ristoranti e monumenti.
Sono i numeri di Trovitalia, la prima applicazione per smartphone delle Guide di Repubblica, che conduce i viaggiatori delle principali stazioni ferroviarie alla scoperta del buono e del bello dell’Italia, da Nord a Sud.
Già disponibile gratuitamente per sistemi operativi iOs e Android, Trovitalia permette di personalizzare il proprio percorso in base al tempo che si ha a disposizione. E allora perché, mentre si aspetta il prossimo treno, non concedersi una pizza fritta a due passi dalla stazione di Napoli Centrale, facendosi suggerire anche bar, pasticcerie e botteghe artigiane lungo il percorso, oppure scoprire il fascino multiculturale del quartiere dell’Esquilino, a due passi da Roma Termini, o ancora lasciarsi condurre per mano sul Ponte Vecchio di Firenze o tra le boutique di Brera, a Milano.
Oltre a Napoli, Milano, Roma e Firenze, Trovitalia esplora anche Bari e Lecce, tra cattedrali barocche e street food da leccarsi i baffi, oltre che Torino, con i suoi straordinari musei, e Bologna, con le dritte per gustare il meglio della gastronomia emiliana. Ma anche Verona, suggerendo monumenti iconici come l’Arena ma anche i luoghi shakespeariani, e Venezia, mappata sestiere per sestiere, fino alle isole, per chi ha mezza giornata libera prima di rimettersi in viaggio. Trovitalia inoltre, per la prima volta, esplora i dintorni della nuova stazione di Napoli Afragola, l’avveniristico scalo progettato da Zaha Hadid, da cui partire per scoprire, ad esempio, Caserta e la sua Reggia, il borgo di San Leucio e un distretto degli outlet per lo shopping griffato.

Iscriviti alla nostra newsletter


Non ti invieremo spam e non comunicheremo i tuoi dati a terzi